Come partecipare

La redazione…

Benvenuti nel Giornale Interattivo

di

San Donato di Ninea

Il Giornale Interattivo di San Donato di Ninea raccoglie tutti gli articoli e i commenti scritti dai cittadini. A differenza dei giornali tradizionali, in cui scrivono solo i giornalisti del settore, in questo può scrivere chiunque e anche in forma anonima. Potrà essere trattata qualsiasi tematica di interesse comune. L’obiettivo è quello di creare un dialogo costruttivo, culturale e propositivo fra cittadini e poter partecipare in prima persona e attivamente alla politica entrando in stretto rapporto con le Istituzioni. Si possono dare consigli, esprimere idee ed esporre necessità. Ovviamente tutti gli articoli prima di essere pubblicati saranno opportunamente vagliati per verificare il rispetto delle comuni regole civili. Gli articoli sono catalogati nelle categorie in alto a destra dello schermo. Per ora ci sono solo quelle che presentano articoli, se occorre, in base a quelli che mano mano arrivano, se ne creeranno nuove.

ISTRUZIONI PER SCRIVERE UN ARTICOLO

Per scrivere un articolo bisogna mandare una mail a  sandonatodininea@hotmail.it con scritto o allegato l’articolo. Per favorire le persone legate ai metodi tradizionali, quelle che non possiedono i mezzi digitali e per quelli che lo trovano più comodo, è possibile mandare gli articoli scritti (inchiostro su carta). Per questa opzione si deve far recapitare l’articolo a mano o per posta a:

ISTRUZIONI PER SCRIVERE UN COMMENTO AD UN ARTICOLO

Per commentare un articolo bisogna cliccare la parola Commento sotto il titolo di ciascun articolo e poi riempire la scheda e premere Invia. Se si vuole essere anonimi basta mettere xx@yy.it nello spazio della mail e Anonimo dov’è richiesto il nome. Nel campo in cui si richiede website non scrivere nulla.

Si ringrazia l’amico Raffaele Rosignuolo che mi ha rilasciato l’autorizzazione per potere utilizzare il nome « Giornale Interattivo »

La Direzione

Annunci

13 risposte a “Come partecipare

  1. Aspetto le vostre idee e reazioni
    ciao

  2. Mentre mi rilasso un po’……..
    la mia mente viaggia,penso a quand’ero piccola,all’asilo delle suore che accoglieva tanti bambini,che addirittura si facevano le recite.
    Chissa se mai sara’ rimessa su’ x farci qualcosa di utile,ho sentito che volevano farci un’ostello della gioventu’.
    Penso sia una bellissima idea,chi è quel genio che l’ha avuta?
    l’IMPORTANTE è che facciano qualcosa di carino,ma sopratutto funzionale,che finalmente anche San Donato,possa ospitare,qualche turista,ma innanzitutto qualche paesano,che vuole ritornare a fargli visita,e non ha piu’ parenti e casa,dove poter pernottare.
    Quest’idea mi piacerebbe molto……..ma voi amici e paesani,cosa ne pensate………..

    Assunta da Venaria Reale

  3. Maria Francesca PANDOLFO

    Ciao Luigi, inizio col farti i complimenti per tutto ciò che hai fatto sino ad oggi, non puoi ricordarti di me, sono la moglie di Gregorio CORTESE , voglio dire un paio di cose ai nostri paesani, specie a quelli che hanno dormito per 20,30,40 e più ,ed ora si svegliano? Certo meglio tardi che mai, sino a poco tempo fà erano in letargo, il loro risveglio non deve essere le solite chiacchiere, bisogna che si diano una mossa e si facciano avanti con idee nuove, proporre qualsiasi cosa sia utile al paese, perchè dire bravi o dare pacche sulle spalle, sino ad oggi sono servite a poco. Faccio un solo riferimento, mio marito pur non essendo Sandonatese, dal 2001, anno in cui siamo ritornati a San Donato, ha fatto molte ,ma molte più cose di tanti Sandonatesi e persone preposte e pagate per farle, molte volte è stato volutamente dimenticato; ha messo mani ed idee in molte cose non soltanto alla CorriSanDonato e le Miss ( rimettendoci tempo e danaro), purtroppo come spesso accade in questo paese, di queste persone ci si dimentica facilmente, poi, sentire e leggere certe cose da parte di chi ha sempre dormito fa rabbia. Purtroppo ho sposato una persona molto molto testarda che vuole sempre andare avanti, anche se alcuni non lo meritano. Io da Sandonatese oltre che da moglie ,lo ringrazio pubblicamente per tutto quello che sino ad oggi ha fatto, io parlo e ringrazio chi ha fatto qualcosa non chiacchiere.
    M.Francesca PANDOLFO

  4. Sandonatese Campionessa di Sport

    Maria Francesca PANDOLFO, inizia la sua attività agonistica amatoriale nell’atletica leggera nel 2001, seguendo il marito e allenatore Gregorio, dopo le prime gare con 2° e 3° posto, nel 2002 Maria Francesca, mostra le sue doti nascoste per questo sport, inizia ad anellare una marea di successi; si ferma per l’arrivo della prima figlia e riprende nel 2004 ed ancora successi, rifermandosi nel 2007 per intervento chirurgico ad un ginocchio e la seconda maternità.
    Tra alti e bassi gareggia poco pur non interrompento la serie positiva di successi che elenchiamo a memoria di molti increduli e smemorati paesani.
    Dal 2001 al 2009, Maria Francesca ha portato in auge il nome di San Donato di Ninea in tutta la Calabria ed in molti paesi d’Italia, partecipa a 46 gare salendo sul podio per ben 46 volte,( record da guinnes dei primati) giunge 7 volte 3^, otto volte 2^, 31 volte 1^ di questi primi posti ben 19 volte 1^ assoluta, una delle più belle soddisfazioni le ottiene alla 4^ Vola Ciampino Roma, gara dove giunge 1^ assoluta, battendo 172 maschietti, M.Francesca ha canquistato 3 titoli Regionali, nel 2002 salto in lungo, 100 mt e corsa su strada, sempre nel 2002 conquista 4 Titoli Italiani, Campionessa Italiana di Cross, a Cava dei Tirreni (SA), di Corsa in Montagna a San Donato di Ninea (CS), dei 200 mt. e 1500 mt. a Cervia (RA), nel 2007 sempre a Cervia (RA) Vice Campionessa Italiana dei 200 mt. e Campionessa Italiana dei 100 mt. Il tutto corredato da fotografie ed articoli di giornali.
    Questa è la Vostra compaesana, pluricampionessa Regionale ed Italiana di atletica leggera. Grazie

  5. SPORT
    Campioncini in erba oltre regione.

    Giuseppe MALIENI, figlio di Lugi ( buon sangue non mente) e Carla OTTATO, nasce a Castrovillari il 17 luglio 1993, alto 1,78, inizia a dare i primi calci nell’erbetta del ristorante dei genitori, per chi ne capiva di calcio, notava subito il campioncino; ricopre il ruolo di esterno, nel 2004 inizia ha giocare nei pulcini della scuola calcio Giggi Meroni di Altomonte, proseguendo con gli esordienti, allievi e giovanissimi conquistando con questi il titolo.
    Nel 2007/2008 passa al A.S.D.Manchester Castrovillari Juniorres Regionali,
    2008/2009 U.S. Castrovillari Calcio, Allievi, 2008/2009 A.S.D. Manchester Castrovillari, 1^ categoria (20 presenze),
    2009/2010 il salto nel A.S. Gavorrano Calcio, allievi Regionali e Juniores Nazionali.
    Ragazzo molto dotato di presenza fisica, che gli consente di giocare sugli esterni alti e bassi destra e sinistra.
    L’augurio a Giuseppe di una carriera piena di successi.

  6. la 10^ CorriSanDonato si farà

    E’ ufficiale l’8 agosto si terrà la 10^ CorriSanDonato, 10° Trofeo Francesco Campolongo e 1° Memorial Luigi Iannitelli. Devo ringraziare pubblicamente in primis Maria Capolupo che appena saputo che volevo inserire il 1° Memorial in ricordo di Luigi Iannitelli mi ha detto ( grande idea la facciamo a tutti i costi) grazie all’appoggio di tutti gli amici della Proloco, di Antonio Sparano e Luigi Salvo (non ho scritto Assessore o Sindaco) questi due si sono adoperati come singoli in prima persona.
    Come dicevo mesi fa, con molto pessimismo scrivevo “la 10^, ultima ma col botto” credo proprio di si che sarà col botto in tutti i sensi e se questi amici vorranno, faremo in modo di ricordar per sempre l’indimenticabile Boraone Franco Campolongo e l’amico Luigi Iannitelli.
    Grazie

  7. Sperando che con le prossime elezione al paese qualcosa combiera, pregherei le persone del posto ad non accettare promesse invane volate nel nulla come molti anni fa ma di credere a chi vuole il bene e lo svilluppo del paese con amore non promesse ne abbiamo sentite tante ora pensiamo al futuro del paese.

  8. altro successo per Maria Francesca PANDOLFO
    Dall’11 al 18 luglio, si è svolto il primo giro a tappe dell’isola di Favignana Trapani e Maria Francesca trovandosi li in vacanza non ha perso l’occasione di cimentarsi fra i 125 atleti provenienti da tutt’Italia. Maria Francesca ha affrontato le 4 tappe di km 6,200 – 7,500 – 9,200 e 5,600 giungendo rispettivamente 3^- 3^- 2^ e 3^ concludendo in classifica generale 3^, conquistando moltissimi premi. Molta fatica per tutti gli atleti che hanno dovuto correre due tappe alle 18,00 e due alle 9,30 con caldo che ha toccato i 38 e 4o gradi. Non correva da settembre scorso e pur avendo superato un problema fisico durato mesi, Maria Francesca non si è smentita aggiungendo al suo palmares altri 4 podi, ad oggi sono 50 gare e 50 podi, se questo non è un record?

  9. caro gregorio sei grande per organizzare questo corri san donato sei unico sei veramente all altezza del don franco non essendo del nostro paese grazie di cuore di organizzare questi eventi sportivi ti voglio bene grego e tanti complimenti alla tua dolce meta con tanta felicita

  10. Grazie Giovanni ..tu sei grande, guarda quanto sei alto e grosso, a a a sei stato grande tu e gli amci che avete fatto coppia per poter organizzare la festa, siete veramente da ammirare in poco tempo avete fatto delle belle serate ed io non lavo la faccia perchè altre serate in cui son stati spesi molti più soldi i paesani non si sono divertiti. Grazie per i complimenti li accetto tutti di cuore, non faccio altro che portare la mia passione qui a San Donato, grazie per avermi avvicinato al grandissmo ed unico Barone Don Franco Campolongo, ma non sarò mai alla sua altezza lui era veramente un grande, ed anche di questo personaggio che ha portato migliaia di persone nei suoi meeting Campionati Italiani Campionati Europei, è stato dimenticato da tutti, solo questo ( Catanzarese) che scrive ha fatto si che gli venisse dedicata la piazzetta antistante la Proloco. Si potrebbe far ancora meglio ma come hai potuto constatare chi dovrebbe aiutarti ti rema contro ed hanno cercato di metterci contro ma noi, non essendo dei fessacchiotti non siamo caduti nel loro scarica barile, bando alle chiacchiere bravi voi tutti ( ma se qualcuno mi darebbe una mano!!!!!!!!!

  11. Assunta da Venaria Reale

    Ciao Maria Francesca, non mi ero accorta che ai 1 marito testardo,ma come lo volevi “nu puocu ciutu”.
    E’ 1 persona viva,molto sensibile,e lo dimostra,anche solo facendo del volontariato,dovrebbero farlo in molti,invece di oziare.
    E’ anche fortunato ad avere 1 moglie bella e intelligente come te e 2 figlie splendide.
    Allora coraggio non mollate mai,la CORRISANDONATO vi appartiene
    andate avanti,non giratevi mai non ne vale la pena.
    Un abbraccio a tutti e 4 1 caro saluto anche a Giovanni e alle sue belle parole.

  12. :))))))))))))))))))))))))))))))

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...