Archivi del mese: marzo 2010

La decima CorriSanDonato…in pericolo!!!

Gregorio Cortese

La decima CorriSanDonato in pericolo….Sveglia o non si fa più…!!

Se invece di organizzare la 10^ CorriSanDonato, organizassi una bella mangiata in piazza GRATIS  sicuramente arrivereste tutti in massa come sempre, purché ci sia qualche F….. che organizza. Ha ragione qualcuno/a che dice lascia stare perché¨ i Sandonatesi non meritano niente!! Non ho mai voluto ascoltarli, avro fatto male ?Non lo so, ma c’é da riflettere, se nessuno ha nulla da scrivere figuriamoci voglia di collaborare.Ma si, forse é meglio cosi lasciamo tutto nel dimenticatoio in un grande letto a dormire, vuol dire che atleti e parenti da Palermo, Catania, Messina, Taranto ecc. ecc., cosi come i più autorevoli uffici e capi di Stato Romani dimenticheranno anche loro il già  poco conosciuto San Donato, io, nel mio piccolo ho fatto miracoli, la maggior parte delle persone non hanno capito che la CorriSanDonato e di San Donato dei Sandonatesi, non é cosa mia, non mi appartiene, io e Ninuccio l’abbiamo soltanto pensata ideata e mandata avanti col nostro impegno, senza
nulla togliere o volere in cambio.

Un grazie lo stesso a tutti !!

Annunci

Campioncini in erba

Gregorio Cortese

Campioncini in erba oltre regione.

Giuseppe MALIENI

Figlio di Luigi( buon sangue non mente) e Carla OTTATO, nasce a Castrovillari il 17 luglio 1993, alto 1,78, inizia a dare i primi calci nell’erbetta del ristorante dei genitori, per chi ne capiva di calcio, notava subito il campioncino; ricopre il ruolo di esterno, nel 2004 inizia ha giocare nei pulcini della scuola calcio Giggi Meroni di Altomonte, proseguendo con gli esordienti, allievi e giovanissimi conquistando con questi il titolo.
Nel 2007/2008 passa al A.S.D.Manchester Castrovillari Juniorres Regionali,
2008/2009 U.S. Castrovillari Calcio, Allievi, 2008/2009 A.S.D. Manchester Castrovillari, 1^ categoria (20 presenze),
2009/2010 il salto nel A.S. Gavorrano Calcio, allievi Regionali e Juniores Nazionali.
Ragazzo molto dotato di presenza fisica, che gli consente di giocare sugli esterni alti e bassi destra e sinistra.
L’augurio a Giuseppe di una carriera piena di successi.

Buona Domenica delle Palme

La Redazione

Auguriamo a tutti i nostri lettori una buona DOMENICA Delle Palme

Francesco Ponzo “Sparacito”

Gigiotto Bisignani

Francesco Ponzo « Sparacito »
Nato il 22/01/194 a San Donato di Ninea CS) dove é morto il 22/06/2002
E stato conosciuto ed apprezzato dai suoi amici paesani per le validissime composizioni poetiche.
Era un uomo semplice, ricco d’umanità e di fede,sempre disponibile,che formo,
con sofferto e duro lavoro,la propria culutra e la propria personalità.
Autodidatta,é stato uno spirito poliedrico,
infatti oltre che nella poesia eccelleva anche nella musica,
in modo particolare nel suono della fisarmonica con la quale ;

volentieri,allietava la comunità sandonatese.
Ha pubblicato due raccolte di poesie “I canti sinceri“,nel 1893
e   “Verso il cammino sereno“nel 1992 ed.Fasano(CS),
nonché ha ciclostilato in proprio
« Poesie religiose »nel 1989,da dove ho estratto:

LA SANTA PASQUA
Con mani giunte s’inchina all’Altare
Il fedele e comincia a pregare.
La gioia più grande nel cuore che sente,
Per la gloria di Dio che risplende.
La Santa Pasqua é messagio d’amore
Che Dio ci dona, ch’é nostro Signore
Per far si che possiamo capire
Che per noi Egli volle morire,
E ancora per noi  volle risuscitare
Per proteggerci ed insegnarci ad amare
Il nostro prossimo ,e da cio dedurre
che al bene bisogna il pensiero condurre,
Poiché non c’é cosa più grande
di cio che spande continuamente e rispande
Quei sentimenti che nascono nell cuore,
Per dare al mondo affetto e calore .
Guidarci Tu vuoi,noi lo sappiamo,
In cambio Signore tant’amore Ti diamo ;
Tu ai Tuoi figli assai bene vuoi ;
Tu che sei grande e tutto Tu puoi .
La Tua luce c’illumina e fiducia c’infonde,
fiducia grande che giammai si confonde.
Goria a te ,o Signore risorto
Dacci la forza di non far’TI mai torto

Francesco Ponzo « Sparacito »

San Donato terra di CAMPIONI:DAVIDE MARRA CONVOCATO IN NAZIONALE

La redazione &Gabriele Pirruccio

Dopo tanti campioni nominati già su  questo GI Di San Donato

Ecco un campione  di Pallavolo” SANDONATESE”

DAVIDE MARRA

Per situarlo e farvi un’idea

Genitori Egidio Marra &Rosetta Moranelli,
figlia di Amerigo Moranelli e Giovanna Ceraso

DAVIDE Nato a PRAIA di MARE (CS) il 12/03/1984
ALTEZZA: 180 Cm
NAZIONALITA’: ITALIANA
RUOLO: LIBERO

LA CARRIERA
2003-2004 Nuova Pallavolo Foligno (PG) B2
2004-2005 Volley Marsciano (PG) B1
2005-2008 Pallavolo Città di Castello (PG) B1
2008-2009 Gherardi Cartoedit Tratos Città Di Castello A2 2009-2010 PALLAVOLO
LORETO A1

Davide Marra tra Loreto e la convocazione in nazionale

Il libero della Esse-ti Carilo inserito nella lista dei 22 convocati dal c.t. della Nazionale Andrea Anastasi

Esse-Ti Carilo Loreto: Il giorno dopo il derby marchigiano non è dei più sereni in casa Esse-ti Carilo Loreto. La sfida con Macerata ha emesso un verdetto amaro per la squadra di Luca Moretti che saluta la serie A1 dopo un anno di permanenza. Una stagione comunque emozionante quanto sfortunata. Portare i più prestigiosi club e i più grandi giocatori del volley internazionale al PalaSerenelli è stata comunque una sfida vinta da parte della società mariana e sostenuta dal numeroso e sempre caloroso pubblico che in ogni match casalingo, e nell’ultimo a Macerata, ha sempre seguito con grande passione la propria squadra in questa difficile avventura. Certo la fortuna non ha premiato Visentin e compagni per numerose disavventure che sono accadute durante la stagione, fatti che comunque non hanno fermato la Esse-ti Carilo nel tentativo di acciuffare la tanto sperata, e alla fine solo sfiorata, salvezza.
“Dispiace per questa retrocessione che non premia tutto il lavoro che abbiamo fatto in questa stagione – dichiara Davide Marra, libero della Esse-ti Carilo Loreto – Giocatori, staff tecnico e medico e tutta la società hanno lavorato al massimo per centrare l’obbiettivo salvezza e anche se non ci siamo riusciti abbiamo comunque la consapevolezza di averci provato fino all’ultima giornata. Non è stato un anno fortunato per noi: eravamo in gran forma ad inizio stagione ma l’incidente a kay Van Dijk e ad Andrii Diachkov ci ha bloccato sul più bello, poi tra squalifiche, infortuni e pochi aiuti in situazioni delicate di alcuni match, non siamo riusciti a portare in classifica quei punti che ci avrebbero permesso di ottenere una salvezza in anticipo arrivando così all’ultima giornata a giocarci l’obbiettivo. Nonostante tutto siamo fieri per la stagione che abbiamo fatto”.
Per Davide Marra la delusione della retrocessione in A2 è comunque stata attenuata quasi subito dalla notizia della sua convocazione in nazionale nella lista diramata nel pomeriggio di oggi, lunedì 23 marzo, dal c.t. Andrea Anastasi: “Ero a pranzo quando Valerio Lionetti, il nostro scout man, mi ha detto che ero inserito nella lista dei 22 convocati nella nazionale in vista della World League – commenta emozionato il libero loretano – all’inizio non ci credevo poi quando ho letto il mio nome insieme a quelli di Manià e Bari ho constatato che era tutto vero. Per me è una grandissima gioia dopo questa mia prima stagione in serie A1. Ringrazio Loreto per questa opportunità che mi ha dato di giocare nella massima serie e di arrivare ad oggi ad un’insperata convocazione in nazionale”.

IN BOCCA AL LUPO DA PARTE DI TUTTI NOI SAN DONATESI

grazie a

GabrielePirruccio
Pallavolo Loreto

Le Donne …

Felice Aragona

Dedico questa poesia a tutte le donne del Gruppo e a tutte le donne, residente, nate , originarie e/o che vivono sul territorio del Comune di San Donato … per tutte le nostre donne…..

Le Donne

Lieve e discreta è la loro presenza
così delicate e deboli e così forti,
a volte spregiudicate a volte…
i loro silenzi sono macigni
che ti opprimono e ti schiacciano;

Le vedi, le guardi, le scruti…
spesso indecifrabili nei loro cappotti
si mascherano di bellezza e piacere,
spesso sole, derise e violentate
nei loro cuori e nei loro corpi;

Lottano, combattono… ogni giorno,
nei loro occhi scorgi la tristezza,
spesso la paura e anche la menzogna,
occhi che feriscono e che ammaliano…
semplicemente occhi di donna;

Si muovono con dolcezza e impacciate
per le strade della vita e della paura,
cercando conforto tra braccia forti,
spesso oppresse da paure arcane
che si portano dentro senza timore;

Sono lì su l’uscio, indaffarate e preoccupate –
con occhi indiscreti si rifugiano tristi
da pensieri, turbamenti e passioni –
per poi sfiorarti con una semplice carezza
che ti placa la mente da ogni turbamento.

Felice Aragona

Sandonatese Campionessa di Sport

Gregorio Cortese

Maria Francesca PANDOLFO,

inizia la sua attività  agonistica amatoriale nell’atletica leggera  nel 2001, seguendo il marito e allenatore Gregorio, dopo le prime gare con 2° e 3° posto, nel 2002 Maria Francesca, mostra le sue doti nascoste per questo sport, inizia ad anellare una marea di successi; si ferma per l’arrivo della prima figlia e riprende nel 2004 ed ancora successi, rifermandosi nel 2007 per intervento chirurgico ad un ginocchio e la seconda maternità .
Tra alti e bassi gareggia poco pur non interrompento la serie positiva di successi che elenchiamo a memoria di molti increduli  e smemorati paesani.
Dal 2001 al 2009, Maria Francesca ha portato in auge il nome di San Donato di Ninea in tutta la Calabria ed in molti paesi d’Italia, partecipa a 46 gare salendo sul podio per ben 46 volte,( record da guinnes dei primati) giunge 7 volte 3^, otto volte 2^, 31 volte 1^ di questi primi posti ben 19 volte 1^ assoluta, una delle più belle soddisfazioni le ottiene alla 4^ Vola Ciampino Roma, gara dove giunge 1^ assoluta, battendo 172 maschietti, M.Francesca ha canquistato 3 titoli Regionali, nel 2002 salto in lungo, 100 mt e corsa su strada, sempre nel 2002 conquista 4 Titoli Italiani, Campionessa Italiana di Cross, a Cava dei Tirreni (SA), di Corsa in Montagna a San Donato di Ninea (CS), dei 200 mt. e 1500 mt. a Cervia (RA), nel 2007  sempre a Cervia (RA) Vice Campionessa Italiana dei 200 mt. e Campionessa Italiana dei 100 mt. Il tutto corredato da fotografie ed articoli di giornali.
Questa é la Vostra compaesana, pluricampionessa Regionale ed Italiana di atletica leggera.